Più sicuri sul lavoro, con la formazione LEGO® SERIOUS PLAY®

Reading Time: 3 min.

Quando la Formazione Ecol Studio ci ha informato che avremmo messo in aula un corso con il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®, in redazione ci siamo subito incuriositi e abbiamo voluto saperne di più. Non è la prima volta che la nostra formazione in tema di Salute e Sicurezza per i lavoratori si avvale della gamification ma, inevitabilmente, con la parola LEGO® il nostro immaginario ha preso il volo. Che cosa può accadere in un’aula in cui i protagonisti sono i mattoncini più famosi al mondo?!

LEGO® e formazione professionale

I LEGO® li conosciamo tutti e li associamo per lo più a ricordi infantili. A oltre 60 anni dalla loro nascita, ancora oggi sono un must e un gioco educativo senza pari, stimolante per grandi e piccini! Ecco che già si fa più chiara la finalità per cui un docente dovrebbe decidere di utilizzarli in aula. Infatti, più la formazione è in grado di stimolare riflessioni attraverso le emozioni, sradicando preconcetti e abitudini dannose, più diventa efficace nel suo scopo.
Inoltre, questi piccoli elementi colorati costellano spesso il pavimento delle case, e fare lo slalom tra costruzioni di ogni tipo è una sfida quotidiana altamente rischiosa! Il legame tra i LEGO®, la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro e i rischi correlati è più frequente e comune di quanto immaginiamo.

Ma come può essere applicato il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® a un corso di aggiornamento RSPP/RLS/DIRIGENTI in ambito Salute e la Sicurezza nel lavoro?

Formazione salute e sicurezza con il metodo Lego Serious Play

Per saperne di più, abbiamo chiesto al Dott. ing. Lucio Fattori, formatore e consulente in ambito sicurezza sul lavoro, Trained facilitator e docente esperto del metodo LEGO® SERIOUS PLAY®. Assieme a lui, comprendiamo le basi di questo approccio e scopriamo perché è così innovativo ed efficace anche per il lavoratori EHS.

Cos’è LEGO® SERIOUS PLAY®?

“LEGO® SERIOUS PLAY® è una metodologia di facilitazione fondata sull’impiego dei mattoncini LEGO® come supporto metaforico all’espressione, al confronto e all’accelerazione dei processi decisionali. La pratica metaforica al centro di LEGO® SERIOUS PLAY® conduce a costruire con le proprie mani modelli tridimensionali del tema in gioco, sia esso di carattere strategico, operativo o relazionale. Per questi motivi il metodo può essere utilizzato in diversi ambiti formativi, tra i quali appunto anche la Salute e la Sicurezza nei luoghi di lavoro.”

Qual è la metodologia alla base di questa esperienza formativa?

LEGO® SERIOUS PLAY® è un processo di apprendimento progettato per migliorare l’innovazione e le prestazioni aziendali di qualsiasi flusso o processo. Basata su anni di ricerca che hanno permesso di sviluppare questo tipo di approccio pratico, la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® approfondisce i processi di riflessione e supporta un dialogo efficace a tutti i livelli dell’organizzazione.”

Com’è nata la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY®?

“La metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® nasce all’inizio degli anni 2000, ed è quindi un approccio relativamente recente e giovane. È nata dalla partnership fra due aziende all’apparenza molto distanti: LEGO Group e la business school svizzera IMD, che hanno sviluppato una nuova efficace soluzione formativa per i discenti del mondo del lavoro.”

Quali sono le caratteristiche di LEGO® SERIOUS PLAY®?

“Attraverso l’uso dei mattoncini e grazie ai modelli con essi realizzati, i partecipanti esprimono concetti e pensieri che difficilmente avrebbero espresso a parole. La caratteristica principale dei LEGO® è quella di far emergere i problemi e indurre la ricerca di soluzioni. E questo è uno dei risultati di un workshop formativo LEGO® SERIOUS PLAY® applicato al mondo aziendale e del lavoro.

Le potenzialità che i LEGO® hanno anche in applicazione pedagogica, tra l’altro coerenti al celebre pensare con le mani” del metodo Maria Montessori, sono riconosciute a ogni livello educativo. Lo stesso approccio vale per gli adulti, che in aula affrontano le dinamiche più disparate attraverso un modo per migliorare il grado di consapevolezza e di comprensione di ciò che è oggetto della nostra comunicazione, e introduce nel processo di analisi ed esplorazione dei contenuti la manipolazione e la costruzione quale fattore facilitante, aumentando quindi l’efficacia del corso in termini di apprendimento.”

Com’è strutturato un workshop formativo LEGO® SERIOUS PLAY®?

“Il core-process di LEGO® SERIOUS PLAY® è basato su 4 step:

  1. Domanda: Il facilitatore pone una domanda funzionale all’obiettivo del workshop.
  2. Costruzione: Ogni persona costruisce il proprio modello che risponda alla domanda posta.
  3. Condivisione: Si condividono le storie e/o il significato di ogni modello che viene raccontato dal suo costruttore.
  4. Riflessione: Il gruppo individua le idee e/o i concetti chiave che rispondono alla domanda posta.
    Questo schema base viene riproposto diverse volte, insieme ad altre attività, nel corso del workshop per raggiungere l’obiettivo che ci si è posti.

Il workshop è progettato pensando alle esigenze dell’azienda o del gruppo di partecipanti. In questo modo, è possibile massimizzarne i risultati, lasciando ai partecipanti un senso di compiutezza e di soddisfazione al termine dell’esperienza che rappresenta anche il fulcro della sua efficacia.

I temi affrontati possono essere diversi, spaziando dall’applicazione della sicurezza sul lavoro, all’organizzazione aziendale, alla gestione di problematiche specifiche presenti in azienda.”

Ecol Studio, grazie alla collaborazione con il docente specializzato LEGO® SERIOUS PLAY® Dott. Ing. Lucio Fattori, organizza un corso di aggiornamento RSPP/RLS/DIRIGENTI per il prossimo 11 novembre 2020. Un’occasione per “costruire” con le proprie mani un’esperienza formativa diversa e originale, in grado di aprire nelle menti dei partecipanti nuovi orizzonti e consapevolezze.
Costruire per… formare!

“Puoi imparare di più su una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione.”
Platone

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca su una stella e vota l'articolo!

Voto medio 0 / 5. Risultato: 0

Questo articolo non è ancora stato votato. Votalo per primo!