Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici e antincendio

Reading Time: 3 min.

Sebbene timidamente, è con costanza che vanno incrementandosi le immatricolazioni annuali di auto elettriche nel Bel Paese. Analogamente, il settore privato e pubblico cercano di mettere a disposizione di questi pionieri dell’automotive colonnine di ricarica per le fonti di energia dei loro bolidi.

 

Valutare il rischio incendio per le infrastrutture di ricarica veicoli elettrici

Come viene a essere interessato il rischio incendio per la presenza di tali infrastrutture? Quali pericoli possono sorgere? Quali indicazioni e buone prassi vengono fornite dagli organi competenti?

Prima di tutto c’è da dire che l’attenzione per questa nuova tecnologia non ha trovato impreparati i pompieri, che già da tempo si esercitano su come intervenire non solo sull’elettrico puro ma anche sulle ibride. A tal proposito, invito il lettore a cercare sul web le informazioni legate ai supercondensatori presenti nei veicoli in questione e ai cosiddetti rescue sheet.

Ma non ci si poteva limitare all’aspetto emergenziale e così anche nel Codice di Prevenzione Incendi si trova, al capitolo S.10 cioè quello dedicato alla sicurezza negli impianti tecnologici e di servizio, una parte dedicata alle prescrizioni aggiuntive per le infrastrutture di ricarica veicoli elettrici.

In essa si richiama una circolare quasi due anni fa: si tratta della numero 2 del 5/11/2018, – prot. 15000, firmata dall’allora Capo del Corpo Nazionale dei VVF, Giomi, avente come oggetto “Linee guida per l’installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici”.  Con tale documento si chiarivano già alcuni dubbi che potevano sorgere in chi si occupa di sicurezza:

  • Tali infrastrutture non rientrano fra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi ex DPR 151/11;
  • L’installazione di impianti di ricarica è da considerarsi rilevante ai fini della sicurezza antincendio.

La locuzione “rilevante ai fini della sicurezza antincendio” è tecnica e comporta due vie:

  1. Consiste in una dichiarazione di non aggravio;
  2. Implica l’attivazione analoga a una nuova pratica antincendio come modifica di attività.

Si tratta di modifica, in quanto la circolare soprariportata e il relativo allegato si applicano all’installazione presso attività soggette.

 

Come prevenire il rischio incendio per le colonnine di ricarica veicoli elettrici?

Per percorrere la prima via, la Circolare invita ad accogliere le linee guida allegate per le nuove strutture e a verificare la realizzazione secondo lo stato dell’arte e l’adeguamento alla sezione 5 per quelle già in essere a novembre 2018.

Proviamo a elencare i principali punti indicati nel testo:

  • Presenza di dispositivo di sgancio di emergenza che determini il sezionamento dell’impianto elettrico nei confronti delle sorgenti di alimentazione;
  • Collocazione di estintore in ragione di uno ogni 3 punti di connessione o frazione;
  • Opportuna cartellonistica per indicare la presenza di energia elettrica e dei presidi di sicurezza;
  • Ispezione settimanale del cavo in caso esso sia stabilmente ancorato alla stazione.

A chiusura, ci piace ricordare come anche la circolare oggetto del presente articolo sottolinei come “allo stato attuale, non risulta che i veicoli elettrici presentino un livello di rischio di incendio e/o esplosione maggiore rispetto ai veicoli tradizionali; inoltre, le stazioni di ricarica delle batterie dei veicoli elettrici, allo stato attuale, risultano presentare rischi di natura prettamente elettrica.”

 

Fonti

http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=58768 e relativi allegati

Testo coordinato della Circolare 05 novembre 2018, n° 2 Linee guida per l’installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.

Codice di Prevenzione Incendi D.M. 3 agosto 2015 e s.m.i.

 

Sai che cosa fare in caso di incendio? La tua azienda è al sicuro? Hai adottato le misure obbligatorie?

Per mettere al sicuro la tua attività dal rischio incendio, i nostri esperti sono a tua disposizione.
Clicca sul banner qui sotto e contattali scrivendo nel form in fondo alla pagina che si aprirà: rendi il tuo business a prova di fuoco!

Prevenzione incendi in azienda

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca su una stella e vota l'articolo!

Voto medio 0 / 5. Risultato: 0

Questo articolo non è ancora stato votato. Votalo per primo!