Come farsi finanziare la formazione aziendale in 3 semplici mosse.

Reading Time: 3 min.
Reading time:3 minutes

Sai che puoi farti finanziare la formazione aziendale gratuitamente e senza eccessiva perdita di tempo?

La formazione è uno strumento di competitività e di crescita delle imprese. Poter finanziare interamente la formazione con i fondi interprofessionali a fondo perduto è davvero un grande vantaggio per ogni azienda.

Per rimanere al passo con i tempi è necessario essere sempre aggiornati.

La definizione Long Life Learning in questo caso calza a pennello: significa apprendimento lungo tutto l’arco della vita.

Il fabbisogno formativo di un’azienda è vasto e differenziato. Ogni area ha le sue esigenze: corsi di lingua, corsi di informatica, comunicazione, vendita, web, e tantissime altre tematiche.

Non ultimi per importanza ci sono i corsi obbligatori per legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, che consentono alle imprese di incidere sui comportamenti del personale per raggiungere l’obiettivo zero infortuni.

Cosa sono i fondi interprofessionali?

È possibile aderire ai fondi interprofessionali e finanziare la formazione, su qualsiasi tematica. Il più utilizzato tra tutti è Fondimpresa, Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, a cui possono aderire tutte le aziende di qualsiasi settore produttivo e dimensione. L’unica condizione è che l’azienda abbia dei dipendenti per i quali versa all’INPS lo 0.3%, ogni mese.

Come funziona Fondimpresa?

Fondimpresa ha due canali di finanziamento:

  • Conto Formazione. È un conto privato dell’azienda a cui può attingere in qualsiasi momento per fare formazione su qualsiasi tematica (anche formazione obbligatoria). Vi confluisce il 70% oppure a scelta l’80% delle risorse versate. Ogni azienda ha la propria area riservata attraverso la quale presenta un piano formativo.
  • Conto di Sistema. È un conto comune a tutte le aziende. Periodicamente, infatti, Fondimpresa mette a bando delle risorse per fare formazione su tematiche specifiche (esclusa la formazione obbligatoria). Vi confluisce quanto non va nel conto formazione, tolta una piccola percentuale per la gestione del fondo stesso.

Per le aziende con pochi dipendenti esiste il contributo aggiuntivo: periodicamente Fondimpresa mette a bando delle risorse che si vanno ad aggiungere a quelle del conto formazione. Questo permette alle aziende che accumulano poco di per richiedere comunque il finanziamento.

1. Come ci si iscrive a Fondimpresa

L’adesione a Fondimpresa si fa in due passaggi:

  • Per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella “Denuncia Aziendale” del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, l’opzione “Adesione” selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all’obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%.

Come indicato nella circolare INPS n. 107/2009, l’effetto dell’adesione decorre dal mese di competenza della Denuncia Aziendale (ex DM10/2) nel quale è stato inserito il codice FIMA.

  • Quando l’adesione è stata recepita dal fondo è necessario registrarsi al sito per ottenere le credenziali di accesso alla propria area riservata, verificare il proprio conto formazione e presentare un piano.

2. Come si utilizza Fondimpresa

Dopo aver ricevuto le credenziali di accesso è possibile presentare un piano compilando tutte le schede nell’area riservata.

È necessario caricare un accordo sindacale che riporti le motivazioni e gli obiettivi del piano, a dimostrazione della condivisione dell’attività formativa.

Se in azienda è presente un RSU l’accordo viene condiviso con il datore di lavoro. Se non è presente si richiede al Comitato Paritetico Territorialmente competente.

3. Approvazione del piano

Fondimpresa approva il piano, oppure si utilizza la funzionalità avvio anticipato, e si mettono in aula corsi.

Al termine si presenta un rendiconto delle spese sostenute e Fondimpresa le rimborsa al 100%.

L’unica spesa a carico del datore di lavoro è il costo del personale in formazione durante, che deve essere svolta in orario di lavoro, ordinario o straordinario, regolarmente retribuito.

L’azienda ha un anno di tempo per tutte le attività e per presentare il rendiconto.

Come possiamo aiutarti.

Ecol Studio aderisce a Fondimpresa e lo utilizza per finanziare la formazione del proprio personale.

Il team Formazione è in grado di supportare gratuitamente le aziende per l’iscrizione al Fondo. Ha grande esperienza nella gestione del conto formazione per le aziende clienti, e può supportare tutti coloro che vogliano fare della Formazione aziendale un’opportunità di crescita e un vantaggio competitivo per la propria azienda.

Per maggiori informazioni manda una mail a redazione@fastexperts.it

Potrebbe interessarti anche:

Perché la digitalizzazione rappresenta un’opportunità unica per le aziende?

Come risparmiare con la guida efficiente.

SHARE